Homepage personale di

Ugo Colla


Ugo Colla è nato il 18 ottobre 1953 a Genova, da padre genovese e madre piemontese. Queste due anime sono state importanti anche per la sua formazione poetica, che nel tempo ha risentito tanto dell’influenza di Montale, Sanguineti e dei cantautori, come di quella di Gozzano, Pavese e Paolo Conte. Poeta nell’animo fin da bambino(quando sua madre gli raccomandava di non ripetere le poesie ma di recitarle sentendole anche col cuore), scopre la poesia sui banchi del Liceo Classico Colombo di Genova, frequentato anche da Fabrizio De Andrè e dai primi anni ’80 scrive su periodici locali e nazionali. Primi volumi pubblicati per le edizioni La Vallisa di Bari: Sul fondo pagina, 1985 e Spirito amoroso, 1990. 
Laureatosi in Scienze Politiche nel 1977, svolge dal 1979 la professione di segretario comunale, che, obbligandolo a trasferirsi dalla città alla provincia, in Liguria come in Lombardia, gli ha fatto meglio scoprire le magiche, malinconiche e surreali atmosfere dell’ambiente provinciale, che tanta parte hanno avuto nel suo scrivere.
Primo classificato al Premio Artenuova 2003,ha partecipato con successo a numerosi premi letterari ottenendo i seguenti risultati: terzo classificato al Città di Roma nel 1990; secondo al Val di Magra – Micheloni nel 1991; primo come autore di soggetti per film all’Auctor 87 nel 1987, Roma e al Viaggio Infinito nel 1999, Firenze, terzo al premio Il Cortile di La Spezia nel 2002 per la sezione poeti. Tra i premi più recenti, il Calicantus 2006 patrocinato dal Gazzettino del Tirreno (menzione d’onore), il Città della Spezia 2008 (2° classificato) e la menzione speciale al premio di poesia dialettale genovese Amixi da Riunda edizione 2008.
Convinto sostenitore della poesia-racconto, intesa come possibilità, alternativa al lirismo puro e simbolico, di narrare per immagini e versi,nel 2010 Ugo Colla ha pubblicato, per l’editore Rupe Mutevole, il volume “Memorie del cuore” che raccoglie il meglio della sua poesia dal 1981 al 2009 e nel 2012 è uscita, anche in forma di e-book, la suo prima opera in prosa, “Storia d’amore di due poeti” Rei Editore, che comprende,oltre al romanzo breve che dà il titolo al libro, il racconto “La terra e l’aria”, ispirato al mondo cinematografico di James Ivory. “Storia d’amore di due poeti” è stato classificato terzo, come inedito, al premio letterario nazionale “L’incontro”, edizione 2012, a Trino Vercellese.
Grande importanza hanno avuto, nella sua produzione letteraria come nella sua vita, due presenze fondamentali: la moglie Gabriella sposata nel 1987 e la figlia Valeria, nata due anni dopo, essendo stata sempre per lui la vita intima, sentimentale e familiare fonte continua di nuova ispirazione.
Ha aderito con piena convinzione al movimento letterario dell’Inquietantismo, grazie al fortunato incontro culturale con la scrittrice, poetessa ed editrice Silvia Denti, esponente di spicco di tale movimento.
Nel 2015 è uscita la raccolta poetica “Se ci resta un cammino di nebbia”, Divinafollia Editore, volume presentato ufficialmente a Brescia, presso la nota Libreria Serra Tarantola, il 2 Aprile 2016 e premiato nello stesso anno come Finalista al Premio Città di Recco poi, nel 2017, con una Menzione speciale al Premio Città di Bitetto (BA). Per tale opera è previsto a Brescia un adattamento teatrale.





Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Chi siamo
La Rivista
La voce degli Autori
Tutti i nostri Autori
Per iscriversi
ClubNews
Il notiziario gratuito
Ultimi inserimenti
Homepage
Avvenimenti
Novità & Dintorni
i Concorsi
Letterari
Le Antologie
dei Concorsi
Tutti i nostri
Autori
La tua
Homepage
su Club.it