Arcobaleno

di

Virginia Rizzo


Virginia Rizzo - Arcobaleno
Collana "Le Gemme" I libri di Narrativa per l'infanzia
14x20,5 - pp. 32 - Euro 8,00
ISBN 978-88-6587-9078

Clicca qui per acquistare questo libro

Vai alla pagina degli eventi relativi a questo Autore


In copertina e all’interno disegni di Miriam Cardinale, rispettivamente del 2016 e del 2017


Pubblicazione realizzata con il contributo de IL CLUB degli autori in quanto l’autore è finalista nel concorso letterario «J. Prévert» 2017


Arcobaleno


A bambine e bambini ricoverati in ogni ospedale del mondo.
A coloro che hanno il coraggio di non smarrire la speranza.
A chi ama il proprio lavoro.
A chi comprende il valore della vita.
A chi porta amore dove non c’è amore.


Pippo e i fanta-peluches aiutano i bambini

Pippo, il pagliaccio, si sveglia perché sente urlare.
“Non riconosco questo pianto”, pensa, “sarà un nuovo ospite”.
Poi rivolgendosi ai suoi amici: “Su, dormiglioni, corriamo al lavoro”.
Bruno, l’orso, sbadiglia e si stiracchia.
Caterina, la giraffa, allunga il collo e guarda fuori. Il sole è già alto e bacia gli ulivi della campagna vicina. C’è anche un delicato alito di vento che culla e coccola le foglioline degli ulivi.
L’ippopotamo Giovanni apre la finestra e si affaccia. Pare voglia rubare tutti i profumi del cielo.
“Mi sembrate lenti”, incalza Pippo.
“Un attimino”, rimbrotta Maia, l’elefantessa, “ci siamo appena svegliati, dobbiamo riprenderci con calma per essere pronti ad affrontare con grinta la giornata”.
I peluches saltano tutti su un trenino, Pippo schiaccia un tasto e… ciuff-ciuff, si parte.
Il pianto è ancora insistente, il trenino si ferma dietro una porta socchiusa. Pippo si tira su e spia: su un lettino c’è un bambino, la mamma tenta di consolarlo, il medico e l’infermiera lo stanno medicando.
Pippo riferisce ai suoi amici e chiede: “Entriamo subito in azione?”
“Certo”, rispondono in coro.
“Pronti?”
“Prontissimi!”
Il trenino spinge la porta socchiusa e avanza nella stanza.
Il medico sorride e saluta. Il bambino è incuriosito dal rumore e si gira. Vede i peluches e il pagliaccio – sereni e spensierati – e smette di piangere.

[continua]


Se sei interessato a leggere l'intera Opera e desideri acquistarla clicca qui

Torna alla homepage dell'Autore

Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Chi siamo
La Rivista
La voce degli Autori
Tutti i nostri Autori
Per iscriversi
ClubNews
Il notiziario gratuito
Ultimi inserimenti
Homepage
Avvenimenti
Novità & Dintorni
i Concorsi
Letterari
Le Antologie
dei Concorsi
Tutti i nostri
Autori
La tua
Homepage
su Club.it