Homepage personale di

Autori Vari




Antologia delle più belle poesie del Premio Città di Monza 2018


Indice

Presentazione dell’Assessore alla Cultura e del Sindaco – Introduzione di Maria Organtini – – Ringraziamenti – Albo d’oro del Premio – Battista Brevigliero – Il Cenacolo dei Poeti e Artisti di Monza e Brianza – Foto della premiazione – Paola Amadei – Anastasia Arnesano – Stefano Avezzù – Mara Bachiorri – Biagio Barbero – Anna Barzaghi – Mirta Bertic – Mariagina Bonciani – Benedetto Maria Bonomo – Devid Bracaloni – Salvatore Calabrò – Michele Calandriello – Tobia Cardaci – Paolo Cardillo – Lia Cedro – Erika Di Felice – Francesco Di Ruggiero – Angela Dipasquale – Luca Dragani – Paola Efisio – Luca Falchi – Anna Farina – Pasquale Feola – Rosy Ferracane – Daiana Filloramo – Ettore Fobo – Luisa Foddai – Luca Foscale – Cristiana Franco – Michela Fratus – Nunzio Galvagno – Sonia Giovannetti – Marianna Godano – Stefania Granata – Lorenzo Granillo – Edoardo Hoor Tempis Livi – Ingegneri Lucia – Florica Innocenti – Nicola Iori – Vincenzo Lamanna – Andrea Lamoratta – Daniele Landi – Antonio Laneve – Silvia Matilde Lipschitz – Daniela Litta – Luciano Loi – Angélica de Carvalho M. – Marisa Malvasi – Mario Mancini – Luca Mannella – Chris Mao – Paola Masiero – Ettore Migliorini – Elena Mora – Alessandro Morbiato – Lisantonia Mottin – Attilio Muscolino – Filippo Nardozza – Danila Olivieri – Jean Òre – Mariano Orrù – Gabriella Paci – Monica Elisabetta Pacquola – Francesco Pasqual – Antonella Pederiva – Patrizio Pesce – Paola Piccioni – Ileana Pisani – Michele Poli – Andrea Polini – Chiara Polita – Flavio Provini – Lorena Quarta – Barbara Rabita – Ilaria Ramazzotti – Simona Rea – Lucrezia Resini – Rita Risoli – Arianna Daniela Roversi – Lorena Sala – Vita Sangermano – Giusy Sciacca – Paolo Sonzogni – Liliana Spada – Michela Spirelli – Melissa Storchi – Maurizio Tantillo – Enrico Trivoli – Samanta Vettorazzi – Arianna Zanette – Claudio Maria Zattera


Presentazione

Siamo onorati di presentare questa preziosa antologia che celebra la XX edizione del Premio Internazionale di Poesia «Città di Monza»: un traguardo importante dietro al quale c’è la volontà forte da parte dei soci del Cenacolo dei Poeti e Artisti di Monza e Brianza di voler continuare a “dar voce” ai poeti.

La poesia, nella società odierna frenetica e distratta, troppo spesso è un’arte dimenticata, ma il Cenacolo riesce a raggiungere pienamente l’obiettivo di sollecitare poeti di tutte le età a misurarsi con la loro capacità di raccontare un’emozione, un’esperienza o un ricordo.

Ringraziamo di cuore quanti, anno dopo anno, hanno lavorato, collaborato e inviato i propri versi, permettendo la realizzazione anche di questa raccolta particolarmente pregiata per la varietà dei temi affrontati, pure di stretta attualità e cronaca.

Dario Allevi
Il Sindaco

Massimiliano Longo
Assessore alla Cultura


Introduzione

Da sempre chi scrive poesia si cimenta in primis con se stesso. L’interesse verso ciò che lo circonda si nutre dei sentimenti che vivono dentro di lui. La realtà del nostro tempo s’impone all’io del poeta, penetra dentro ogni fibra del suo essere e lo spinge all’esperienza della scrittura come bisogno esistenziale.
In questa ventesima edizione del Premio, troviamo una rispondenza eccezionale inerente ai fatti del quotidiano vivere, a cominciare dalla 1° classificata Luisa Foddai di Guspini (CA) che nella poesia «Come foglie vive…» ha saputo cantare il dolore, la tragedia di una città, Genova, ferita ma non vinta perché i suoi abitanti hanno dimostrato coraggio e forza morale. Nel leggere questi versi stupisce la delicatezza dell’autrice nel ricercare la parola che rende viva un’immagine di morte.
Anche il Silenzio che s’annida nella poesia «Imbrunire» di Angela Dipasquale, diventa un amo gettato nel buio e scuote il nostro silenzio per aprirsi a nuove esperienze. La vita ci scuote ogni giorno e la poesia cresce dentro di noi.
«L’ultima promessa» ci fa andare indietro nei ricordi a dipanare un gomitolo d’incertezze per ritrovare la strada delle parole mai dimenticate che nel nostro intimo sono custodite in fondo al cuore.
I sentimenti emergono, forti di se stessi e l’anima si libera «Senza Rumore» come ci suggerisce la poesia di Anna Barzaghi quarta classificata.
Le orme del tempo riemergono malgrado il cambio delle stagioni nel «Sogno d’estate» di Gabriella Paci e la speranza torna a fiorire nostro malgrado. Il miracolo della poesia ci dona respiri dì anima e luce di notturne stelle a rischiarare il nostro cammino.
Leggere i poeti di questa edizione, ci permette di sentire le differenze interpretative dei singoli che affrontano il medesimo argomento come avviene nella poesia «Caproniana» di Danila Olivieri di Genova.
Torna il silenzio dell’intimo ascolto nella poesia «Alla vita» di Andrea Polini settima classificata che recupera nell’amore il senso della vita.
I pensieri affollano la mente e salgono dal cuore che trae sostegno nell’onda dei ricordi.
La Terra da cui si è nati, le origini i fasti , le tradizioni, tutto ci appartiene e vive in noi alimentando il senso di appartenenza che ritroviamo nella poesia «Dal ventre dell’acqua-Mater a (Matera)» anche i sassi possono raccontarci la vita. Basta saperli ascoltare.
La poesia decima classificata di Rita Risoli «Silenzi», sembra suggellare questa tematica del Silenzio diversificandone i tempi e i modi. Ogni poeta riesce a creare una parte del tutto che ci circonda dove la luce assume sembianze diverse e vibra nel vento, «…insinuandosi tra rocce e fronde,…» come scrive la poetessa.
Così scrivono i poeti della sezione Adulti.
I giovani tentano, con parole graffianti di capovolgere la propria anima, ma nella poesia «Stranieri nel paese di amore» di Lorenzo Granillo affrontano la loro esperienza.
Questo coraggio nei giovani poeti ci offre aneliti di speranza per il futuro se ancora si può credere e amare «Oltre la guerra» come scrive Melissa Storchi nella sua poesia seconda classificata.
L’analisi, quasi un rendiconto di versi in sequenza la poesia di Anna Farina «Monticello» azzera tutte le differenze dal momento stesso in cui le cita. Ogni persona è uguale seppure diversa perché è la diversità a generare l’umanità.
È singolare come la poesia del Premio Speciale dedicato alla memoria di Augusto Robiati, assegnato quest’anno a Nunzio Galvagno, sia un invito a ripercorrere le strade della Fede. Il titolo: «Testuale» e apre la strada all’uomo nuovo nato dall’amore.

Maria Organtini
Presidente del Cenacolo PAMB (Poeti e Artisti di Monza e Brianza) e ideatrice del Premio Città di Monza


Ringraziamenti

Nel ricordare la XX edizione del Premio Internazionale di Poesia «Città di Monza 2018» svoltasi sabato 19 gennaio 2019 presso la Sala Espositiva dello spazio Urban Center Binario 7 in via Filippo Turati, 6 a Monza si ringraziano:

Il Comitato Promotore
Dr. Dario Allevi, Sindaco di Monza
Massimiliano Longo, Assessore alle Attività Produttive e alla Cultura
Maria Organtini, Presidente del Cenacolo dei Poeti e Artisti di Monza e Brianza
Adriana Montefameglio, Presidente de «Il Club degli Autori» di Melegnano (Mi)
Antonella Montefameglio, Editrice Montedit di Melegnano (Mi)
dr. Claudio Colombo, direttore de «il Cittadino» giornale di Monza e Brianza
dr. Giorgio Mangiagalli, Presidente della “Pro Monza”
Banca di Credito Cooperativo Milano – Filiale di Monza – Viale Sicilia, 4 e via Ticino, 28

La Giuria
Presidente: Beppe Colombo già direttore della Biblioteca Civica di Monza
Maria Organtini presidente del Cenacolo P.A.M.B.
Maria Grazia Crespi musicologa
arch. Elisabetta Bosisio pittrice
Mario Biscaldi pittore–poeta
Antonello Sanvito giornalista
Milena Scaccabarozzi, segretaria senza diritto di voto

I sostenitori
«il Cittadino» Giornale di Monza e Brianza
Banca di Credito Cooperativo – Milano
Pro Monza dr. Alfredo Grandi
Comunità Mondiale Bahá’í
Famiglia Robiati di Monza
Floricoltura Brambilla Cesare & Figlio S.S. di Vimercate
CO.ME.T. di Edoardo e Fabio Fossati di Monza
Fototecnica Casati di Monza

I collaboratori
Claudio Rausa, clarinettista
Sara Girgenti Vinci, dicitrice
Roberto Piva, dicitore
Giusy Taglia, giornalista
Annamaria Gagliardi, pittrice
Milena Scaccabarozzi, fotografa
Lorenzo Gaidano, collaboratore
Alessandro Fumagalli, collaboratore
Diego Natali, collaboratore
Giuseppe Robiati, (Premio alla Memoria di Augusto Robiati)
Giuditta Barni, Ufficio Attività Culturali Comune di Monza
Battista Brevigliero, pittore


**Albo d’oro della 20^ Edizione del Premio Città di Monza 2018

La Giuria della XX Edizione del Premio Internazionale di Poesia «Città di Monza 2018» composta dal Presidente Beppe Colombo con delega (già direttore della Biblioteca Civica di Monza), Maria Organtini (poetessa e Presidente del Cenacolo P.A.M.B.), Mario Biscaldi con delega (Poeta e pittore), arch. Elisabetta Bosisio (Pittrice e scultrice), Antonello Sanvito giornalista, Maria Grazia Crespi con delega (musicologa), Milena Scaccabarozzi (segretaria, senza diritto di voto) ha decretato quanto sotto riportato:
Hanno partecipato n° 167 Poeti per un totale di poesie n° 224.
Testi provenienti da tutt’Italia e da: Londra e Germania da Romerskirhen (RW).
Dopo attenta valutazione sono quindi risultati vincitori:

Sezione Adulti

1^ classificata Luisa Foddai di Guspini (CA) con l’opera: «Come foglie vive…» con la seguente motivazione: «La poetessa, a fronte dell’immane tragedia che ha colpito la città di Genova il 14 agosto 2018, riesce, attraverso emblematiche metafore, a cantarne il dolore, la tragedia, con versi partecipati in sequenza critica, ricca di immagini che riescono a rendere immediata la visione del dramma: … il cielo ferito/ sopra Genova/ che spegne il sole/ a ferragosto».

2^ classificata Angela Dipasquale di Chiaramonte Gulfi (RG) con l’opera: «Imbrunire» con la seguente motivazione: «Le immagini che la poetessa descrive in Imbrunire modificano il consueto paesaggio e la inducono a riflessioni sui contorni del panorama. I suoi versi, un fil-rouge che lega gli uomini alla natura. Mentre gli anziani, in sedie di legno raccontano storie che nutrono la poesia dei versi».

3^ classificata Sonia Giovannetti di Roma (RM) con l’opera: «L’ultima promessa» con la seguente motivazione: «La nostalgia vive in questi versi, scritti con sincera partecipazione. Una lettera al passato dove l’autrice cerca di ricucire i suoi sogni nella realtà odierna. Un gomitolo di pensieri che segnano la vita avvolta nella promessa di un ritorno».

4^ classificata Anna Barzaghi di Seveso (MB) con l’opera: «Senza rumore».

5^ classificata Gabriella Paci di Arezzo (AR) con l’opera: «Sogno d’estate».

6^ classificata Daniela Olivieri di Sestri Levante (GE) con l’opera: «Caproniana».

7° classificato Andrea Polini di Livorno (LI) con l’opera: «Alla vita».

8° classificato Francesco Pasqual di Ostia (RM) con l’opera: «L’angelo».

9^ classificata Stefania Granata di Castelverde (CR) con l’opera: «Dal ventre all’acqua – Mather a (Matera)».

10^ classificata Rita Risoli di Torino (TO) con l’opera: «Silenzio».


Sezione Giovani

1° classificato Lorenzo Granillo di Biassono (MB) con l’opera: «Stranieri del paese di Amore» con la seguente motivazione: «Vivere il quotidiano è per il giovane poeta, un’impegno difficile. Ma, quando si decide di vivere la propria esistenza, egli deve accettarne i limiti. Scrivere, lo aiuta ad evidenziare le situazioni. È così che il pensiero si scioglie nei versi e diventa poesia».

2^ classificata Melissa Storchi di Bibbiano (RE) con l’opera: «Oltre la guerra».

3^ classificata Anna Farina di Monticello Brianza (LC) con l’opera: «Monticello».


Premio Speciale alla memoria di Augusto Robiati a Nunzio Galvagno di Monza (MB) con l’opera: «Testuale», con la seguente motivazione: «Il poeta, nei suoi versi, vuol testimoniare una Fede superiore ad ogni credo e lo fa con parole colme di saggezza che centrano la sua spiritualità. Quasi un incontro con la vita di Augusto Robiati a cui è dedicato questo Premio Speciale. Egli da sempre ha scritto libri di ricerca sulle tematiche della Fede».


La Giuria ha trovato, nei testi pervenuti, una notevole aderenza alla realtà del quotidiano per le tematiche e l’impegno di approfondirne i valori in essi contenuti.

A fronte dei sopraggiunti problemi di salute del Presidente Beppe Colombo, si è deciso di nominarlo Presidente ad Honorem mentre il giornalista Antonello Sanvito ha accettato la Presidenza del Premio Città di Monza per i prossimi anni.


La Cerimonia di Premiazione del Premio Città di Monza 2018 si è tenuta sabato 19 gennaio 2019 presso la Sala Espositiva dello spazio Urban Center Binario 7 in via Filippo Turati, 6 a Monza.

A tutti i presenti è stato consegnato lo speciale calendario celebrativo della ventesima edizione del Premio.


Antologia del Premio Letterario Città di Monza 2018


Il Club degli Autori - Concorsi Letterari - Montedit - Consigli Editoriali - Il Club dei Poeti
Chi siamo
La Rivista
La voce degli Autori
Tutti i nostri Autori
Per iscriversi
ClubNews
Il notiziario gratuito
Ultimi inserimenti
Homepage
Avvenimenti
Novità & Dintorni
i Concorsi
Letterari
Le Antologie
dei Concorsi
Tutti i nostri
Autori
La tua
Homepage
su Club.it